Passa ai contenuti principali

Le prime notizie di una pizza



Le prime notizie di una pizza, quella Marinara, risalgono al lontano anno 1734, mentre per ciò che riguarda la pizza Margherita se ne incominciò a parlare tra il 1796 e il 1810. All'epoca non si chiamava Margherita ma "o'fior di margherita" perché fatta con il fiordilatte tagliato a fette e adagiate sul pomodoro a forma di petali.


Nel giugno 1889, per onorare la Regina d'Italia Margherita di Savoia, il pizzaiolo Raffaele Esposito detto “Don Raffae'” preparò la "Pizza Margherita", una pizza condita con pomodori, mozzarella e basilico, per rappresentare i colori della bandiera italiana: verde, bianco e rosso. Infine Don Raffae riportò una modifica alla pizza O'fior di margherita, decise di non mettere più il fior di latte a pedali di margherita ma di tagliarla a cubetti per formare i tre colori della bandiera italiana. Tutto questo accadeva nel estate del 11/6/1889 al palazzo reale di Capodimonte Napoli



Ed è proprio in onore del pizzaiolo per eccellenza che Don Raffae' è anche diventato il nome di un rinomato locale di Genova, dove la pizza è il piatto forte nelle sue più svariate elaborazioni soddisfacendo ogni giorno i palati più golosi ed esigenti.Nella pizzeria puoi trovare il documento della regina  margherita dove fa i complimenti  a Don Raffae per la buona pizza che a mangiato questo è il documento originale

Don Raffae' è il punto di riferimento per chi vuole trascorrere piacevolmente in compagnia una splendida serata o un pranzo tra amici. Amore per la cucina e cortesia del personale sono una costante di Don Raffae'.

Commenti

Post popolari in questo blog

Pizza Gourmet

La Pizza Napoli in Cina

Roller mozzarella

Pronti roller mozzarella è disponibile per il vostro aperitivo, per qualsiasi vostra richiesta, x favore, contatta il nostro ufficio commerciale www.mielefood.com un pezzo in confezione da 170 gr di peso netto
Miele tradizione Napoletana
visita la pagina facebook
fantastici prodotti completamente BIO


Bismarck Pizza

Bismarck Pizza : Questa pizza è stata così chiamata per analogia con la Bistecca alla Bismarck che, malgrado il nome, non fa parte della tradizionale cucina tedesca. Si chiama carne alla Bismarck qualsiasi ricetta di carne ricoperta di uova fritte, proprio per la grande predilezione verso le uova dimostrata dal cancelliere tedesco Ottone principe di Bismarck-Schönhausen (1815-1898): ne mangiava anche una dozzina alla settimana. La Bistecca alla Bismarck sembra risalire all’epoca della Triplice Alleanza fra Italia, Austria e Germania (1882), quando Bismarck, simbolo della potenza tedesca, era denominato il Cancelliere di ferro. La preparazione di carne con uova fritte fu intitolata a lui proprio perché era particolarmente energetica. Ed essendo morto a 83 anni, il nostro Otto von Bismarck è l'ennesima dimostrazione che le uova non fanno male e che ne uccide più la psiche del colesterolo.